Aeroporto di Comiso. Cancellazione e riscrittura della storia (Pietro Ancona)

 

Aeroporto di Comiso. Cancellazione e riscrittura della storia

 

                   di Pietro Ancona

 

Non è privo di significato il ripristino dell'antica denominazione fascista di Generale Magliocco dell'aeroporto di Comiso con l'abolizione di quella di Pio La Torre, eroe e martire della liberazione della Sicilia e dell'Italia dalla mafia. Non è un errore della giunta di centro-destra ma un macroscopico segnale apposto dal Regime sulla strada della cancellazione dei valori della lotta politica negli ultimi trent'anni. Operazione già in grande parte avviata con la Resistenza. Pio La Torre era un comunista. Ebbene tolleranza zero verso i comunisti e verso uno dei loro esponenti più straordinari. Lottò contro la mafia ma non dimentichiamolo anche contro la base missilistica di Comiso. In questo gli americani hanno la memoria degli elefanti e colpiscono i loro "nemici" anche per interposta persona  anche a trenta anni dalla loro scomparsa...  Scrivo questo perchè non escludo questa componente "internazionale" nella decisione della "storica" giunta di centro-destra di Comiso.

Se avessimo dato un minimo di condiscendenza anche l'aeroporto di Palermo avrebbe cambiato denominazione. Per volontà del Presidente dell'Ars  non sarebbe più intestato a Falcone e Borsellino ma probabilmente a qualche illustre esponente del ventennio.

Il generale Magliocco è un personaggio di spicco della guerra colonialistica di Etiopia combattuta dall'Italia di Mussolini con uso intensivo di gas di iprite usato appunto dell'aviazione di cui il Nostro era non solo alto ufficiale ma tecnico di valore.

 Si è trattato di una delle avventure coloniali del fascismo per conquistare spazio vitale alla nazione proletaria che aspirava alla primazia nel mondo per diffondere i valori della romanità..

La diffusione di questi "valori" causò la morte di centinaia di migliaia di civili, l'eccidio di popolazioni inermi il cui modestissimo esercito spesso ancora in parte armato di lance veniva definito  "orda barbarica".

In Etiopia era sport preferito dei nostri generali impalare migliaia di  patrioti a testimonianza del potere dell'Italia...

 Voglio sperare che se domani ci sarà a Comiso una giunta di centro-sinistra vorrà riconsacrare a Pio La Torre l'aeroporto. Scrivo voglio sperare perchè mai legge o provvedimento dei governi di centro-destra è stato cancellato da quelli di centro-sinistra. E niente mi fa pensare che non avremo un Magliocco in una rivalutata come patriottica storia bipartisan d'Italia.

Pietro Ancona

segretario generale cgil Sicilia in pensione