Budapest: l'on. Agostino Spataro ricevuto nelle ambasciate di Argentina e di Palestina

 

https://www.amazon.it/BORGES-NELLA-SICILIA-MITO-conversazione-ebook/dp/B01EXPTLIY

L'on.Agostino Spataro, già membro delle commissioni Affari Esteri e Difesa della Camera dei Deputati, é stato ricevuto il 26 aprile 2018 presso l'Ambasciata della Repubblica Argentina a Budapest dal Signor ambasciatore Maximiliano Gregorio Cernadas (alla presenza dell'attaché signora Alejandra Butti) per un cordiale incontro di cortesia.
L'on. Spataro, che segue da anni e con vivo interesse, mediante viaggi ed articoli, l'evoluzione della realtà argentina ha donato, e illustrato, al Signor Ambasciatore il suo libro "Borges nella Sicilia del mito"- Intervista con Maria Kodama -", un tributo in onore del grande scrittore argentino pubblicato in occasione del 30 ° anniversario della morte avvenuta a Ginevra nel 1986.
Nel libro si raccontano, soprattutto attraverso la parole di Maria Kodama che l'accompagnava , gli aneddoti, le sensazioni e le belle disavventure capitate durante il memorabile viaggio di Jorge Luis Borges in Sicilia nel 1984.

Maria Kodama e Agostino Spataro durante l'intervista all'aeroporto di Buenos Aires

Brano dell'intervista pubblicata in "La Repubblica" del 26/10/2010 : "Il nome di Palermo gli ricordava (a Borges n.d.a.) il suo amato barrio natale, nel quale visse la sua infanzia, dove- come scrive in  "Fundacion mitica di Buenos Aires"- é nata la città. Per Borges, Buenos Aires non nacque a la Boca, ma a Palermo..." 
Anche sulla questione del nome di Palermo dato a questo celebre barrio portegno, ormai la contro-versia sembra essere chiarita: "come anche da noi accertato (1) la Palermo di Buenos Aires prese il nome da Juan Dominguez, uomo d'affari di Palermo che nel 1582 si trasferì dalla Sicilia sullle rive del rio de La Plata..." (1) A. Spataro, in "La Repubblica" del 29/12/2005)

Il 27 aprile 2018, su invito della Signora ambasciatrice Maria Antoinette Sedin, l'on.Agostino Spataro, da lungo tempo sostenitore, a livello politico e parlamentare, della giusta Causa della liberazione del popolo palestinese per la creazione di uno Stato sovrano e riconosciuto dalla comunità internazionale, si é recato presso l'ambasciata di Palestina a Budapest per donare il suo libro "L'Islam politique - Des origines à Ben Laden",  edizione in francese del suo: "Fondamentalismo islamico, dalle origini a Bin Laden", che si apre con una pregevole prefazione di Yasser Arafat, pubblicato in Italia da "Editori Riuniti" e distribuito da:  (//www.lafeltrinelli.it/fcom/it/home/pages/catalogo/searchresults.html? rkw=Agostino+Spataro+Il+fondamentalismo+islamico+Dalle+origini+a+Bin+Laden+Arafat&cat1=1&prm=&type=1)

Un brano dalla prefazione del Presidente Arafat: "E' per questo che apprezzo lo sforzo ammirevole di Agostino Spataro, amico di lunga data del popolo palestinese e conoscitore del mondo arabo, che é riuscito a rendere nei suoi termini oggettivi e storici il lungo e difficile confronto culturale e religioso in corso nelle società musulmane, dando la parola innanzitutto agli arabi ossia ai protagonisti reali di questo dibattito che - lo speriamo- sarà propedeutico per un nuovo futuro di pace e di prosperità..."