Liberarci dalle spine. Dai volontari di Canicattì

 

LIBERARCI DALLE SPINE
Canicattì: ricordando il Giudice Ragazzino; Rosario Livatino
dai volontari di Canicattì
 
21 settembre, Canicattì
 
Dopo la vendemmia di ieri, stamattina siamo partiti tutti da Corleone alla volta di Canicattì : il gemellaggio tra i due campi procede!
Oggi cade il ventiduesimo anniversario dell’omicidio del giudice Rosario Livatino, assassinato sulla strada statale tra Canicattì e Agrigento.
 Le istituzioni, le forze dell’ordine hanno commemorato la vita e l’impegno del “giudice ragazzino” e noi eravamo presenti.
Nel pomeriggio, ospiti del comune di Racalmuto (recentemente commissariato per infiltrazioni mafiose), abbiamo conosciuto i rappresentanti del locale circolo Arci “ Arcobaleno” e alcuni professori e alunni delle scuole medie e superiori.
Alla presenza del commissario, di molti ragazzi e di alcune figure istituzionali della città , si è parlato del progetto della cooperativa , dei campi di lavoro e della nostra esperienza.
 Il confronto è stato ricco di spunti, abbiamo avuto l’opportunità di rispondere alle curiosità dei ragazzi sulla nostra attività e di riflettere su che contenuti dare alla lotta alla mafia.
Domani ci aspetta il lavoro sui campi, dopo una abbondate cena si va a dormire!
 
Laura, Niccolò, Annalisa.