LA CITTA' INVISIBILE. Serena di Maida su Vittorio Stringi

 

LA CITTÀ INVISIBILE - ASS. CULTURALE - CANICATTÌ - HOME PAGE

Gli "amici di villa Adele" presentano "L'apparire dell'invisibile" - 23 gennaio - villa Barile ore 17.30 - Caltanissetta

Al nuovo libro di Vittorio Stringi è stato assegnato il premio "Albo dei poeti di Sicilia 2010" dall'Associazione Letteratura Amica. La consegna della targa e della pergamena con la motivazione è avvenuta il 14 dicembre 2010, nel corso di una cerimonia, presso il Teatro dei Tre a Catania. La nuova silloge poetica è stata stampata in sole 200 copie, numerate e firmate dall'autore. Per prenotazione rivolgersi alla libreria preferita indicando il distributore: MM DISTRIBUZIONE LIBRARIA DI PALERMO - email: mmdislib@libero.it - tel 091 6762393
LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO A CALTANISSETTA E' PROGRAMMATA PER DOMENICA 23 GENNAIO 2011, ALLE ORE 17,30 PRESSO LA PRESTIGIOSA SEDE DI VILLA BARILE CON IL SEGUENTE PROGRAMMA:
Apertura dell'avv. Alberto TEDESCO
presentazione dell'opera poetica del prof. Sergio MANGIAVILLANO e della prof. Emilia MUSUMECI
seguiranno letture di liriche dell'attore Giorgio VILLA e intermezzi musicali eseguiti dal QUARTETO di CLARINETTI (dell'Istituto Superiore Srudi Musicali "V. Bellini)

Si legge a pag. 75 del libro: .... "In questo nuovo libro di Vittorio Stringi troviamo accolte una scelta di liriche di tutte le pubblicazioni pregresse assemblate in una sezione seconda, a parte, che costituisce una minicrestomazia come omaggio ai lettori di sempre e a quelli nuovi. La crestomazia segue dunque la prima sezione, quella principale degli inediti, tutti condensati sotto il titolo L’apparire dell’invisibile: una “rivelazione” che potrebbe alludere alla voce eterna di Pitia che alberga nel subliminale di ogni vero poeta.
Nella raccolta inedita viene alla luce un nuovo modo di raccontare la realtà che il poeta vive. Siamo in piena crisi di ogni sorta di valori e non rimane che riappropriarci delle facoltà speculative anche per riprendere il dialogo con tutto ciò che abbiamo dimenticato. La vera possibilità che resta è proprio il rifiuto di ogni riferimento alla razionalità tecnologica,.... Il dialogo con se stesso eviterà il condizionamento limitativo e aprirà i nuovi orizzonti che preludono l’avvento di un mondo migliore, nel quale l’individuo-uomo avrà raggiunto l’identificazione con la propria essenza spirituale e la totalità che lo distingue.....
Vittorio Stringi è la figura modello del poeta che comunica con il mondo affidando a trasparenti contenitori le sue epifanie....
....Tra sentimenti e impegno la voce che giunge con la brezza dell’umano respiro è il costante duolo esistenziale, il grido della coscienza del dovere verso il mondo accomunato al dialogo con la persona amata e con se stesso."
http://www.facebook.com/l/e5b4cT08IxXK-r350aUETtLgNgQ;www.vittoriostringi.it

 
www.vittoriostringi.it
sito del poeta siciliano Vittorio Stringi, che nelle sue poesie parla all'uomo e dell'uomo, di una ricerca continua sul significato della vita attraverso la filosofia, la storia, la psicanalisi, le religioni, il mito, il mistero, la memoria