Comunicato stampa a cura di C.Benfante

FEDERAZIONE NAZIONALE DELLA STAMPA ITALIANA

Associazione Siciliana della Stampa

Sezione Provinciale di Agrigento
 

Sindacato Unitario dei Giornalisti Siciliani
 

Il vice segretario

 

Canicattì, 9 maggio 2008

 

Comunicato Stampa

 

La Segreteria Provinciale dell’Assostampa informa che è in corso l’attività di monitoraggio degli Uffici Stampa e di Comunicazione presso gli Enti locali della provincia di Agrigento.

L’iniziativa annunciata da tempo, al fine di avere un quadro più puntuale della realtà nella nostra provincia, si articola nell’invio di un questionario tipo e nella successiva stesura delle risposte fornite. Già alcuni comuni hanno inviato il questionario debitamente compilato.

 

A breve il segretario Nino Randisi provvederà invece a consegnare ai circa 300 giornalisti iscritti al prescritto Ordine professionale un questionario anonimo per fotografare la realtà occupazionale e professionale dei colleghi.

 

Nei prossimi giorni la Segreteria Provinciale dell’Assostampa incontrerà il sindaco ed il Direttore generale del Comune di Canicattì, Vincenzo Corbo e Giuseppe La Greca , per chiedere l’istituzione in pianta organica dell’ Ufficio Stampa e per illustrare i più recenti provvedimenti in materia di concorsi ed incarichi temporanei.

 

“Esprimiamo profonda amarezza –dice il vice segretario Enzo Gallo- per la totale chiusura registrata da parte di editori e sindaci su temi inerenti l’attività sindacale e giornalistica che creano nocumento anche al cittadino utente”.

Tra questi casi la vicenda di Tele Alfa Licata e del comune di Raffadali dove il sindaco Silvio Cuffaro non ha ritenuto neanche di rispondere ad una richiesta di incontro per l’istituzione dell’ Ufficio Stampa e per la trasparenza degli incarichi in materia di comunicazione istituzionale.

Il vice Segretario

Enzo Gallo