Le "pillole" dell'OSSERVATORIO LOCALE, di V.S.

LE PILLOLE DELL’OSSERVATORIO

 

28 luglio 2009

“Doppia luce a mezzogiorno”,

la schifezza in periferia….

e altro

disservizi 004 disservizi 2 002 disservizi 3 001

C’è un libro e un film, mi pare, dal titolo “Buio a mezzogiorno”, questa “pillola” ne vuole essere la parodia. A Canicattì . ci mancherebbe altro! – noi siamo sempre “speciali” – a mezzogiorno e non solo, ma tutto il giorno, non c’è buio, anzi, c’è la luce accecante del sole estivo e in più – ma sì. meglio sempre abbondare – c’è anche la luce delle lampadine pubbliche , sia pure in modo quasi impercettibile, ma chiaro, che dalle foto naturalmente traspare appena. Vi fidate di me? Le lampade dell’illuminazione pubblica sono accese.

In Viale C. Alberto,come in quasi tutto il quartiere, per cinque  ininterrotti giorni, qualche settimana fa, la situazione è stata questa e, malgrado le segnalazioni al Comune, le lampade sono rimaste accese per tutta la notte e il giorno. restano accese tutta le giornata.

disservizi 003 disservizi 002 disservizi 001

Scusa lapalissiana: C’è un guasto e stanno provvedendo…..

…. il guasto l’hanno  riparato, ma dopo 5 giorni.

Dove invece non ci distinguiamo e anzi più o meno siamo al passo con diversi centri del Mezzogiorno, dimostrando omogeneità storica e culturale, degna del terzo mondo povero e autolesionista - malgrado spesso ci si vanti, stupidamente sciovinisti, di essere una civiltà di alto livello da lunga data, che siamo tra le prime grandi culture del mondo, dall’antica Grecia, che ci ha influenzati da Napoli in giù- è il campo dell’igiene, della pulizia pubblica, dello smaltimento dei rifiuti. Forse in casa rispettiamo la pulizia e le nostre case splendono come esempio di lindore e igienicità, ma a livello pubblico , sia singolarmente che istituzionalmente, facciamo acqua da tutte le parti.

Sono molti i cittadini canicattinesi che  in buon numero  abitano in campagna per tutto l’anno, o solo stagionalmente nei mesi estivi, i quali, anziché conferire i loro sacchetti di spazzatura negli appositi cassonetti, ritornando in città la sera o il mattino per andare al lavoro, li buttano incivilmente  alle porte del centro abitato a solo qualche centinaio di metri di distanza…. e in molti casi lungo tutte le strade di campagna

Incredibile, ma è così, vedi queste poche foto per farti un’idea….

disservizi 2 001 disservizi 2 004 disservizi 2 003

Infine -  mi limito  solo a questi argomenti, per ora- mi voglio soffermare su  un’ordinanza del sindaco di qualche anno fa che non è stata mai rispettata e fatta rispettare “dalle forze dell’ordine” addette, con la conseguenza “infame” che tutte le strade della città sono invase da  volantini e volantoni di pubblicità “portaporta”, che, secondo l’ordinanza, dovrebbe essere vietato effettuare (?!).

disservizi 3 002 disservizi 3 003